SAN BENEDETTO DEL TRONTO – I risultati definitivi del primo “Election Day” tenuto per l’elezione dei comitati di quartieri, anche se non massiccia, hanno evidenziato una buona affluenza di pubblico e ottima se paragonata alle aspettative della vigilia. Dalle prime stime si deduce che un buon 10% della popolazione tra i cittadini aventi diritto al voto si sia recata alle urne per leggere i loro rappresentanti di quartieri.

Molto soddisfatta Margherita Sorge, assessore alla Cultura con delega ai Quartieri, che aggiunge: «Tengo a ringraziare innanzitutto i cittadini, i direttivi uscenti che si sono prodigati alla riuscita della consultazione, i candidati e coordinatori. La buona affluenza è molto incoraggiante in vista della nuova tornata del Bilancio Partecipato che avrà luogo tra novembre e dicembre».

Per la Sorge il risultato dimostra una rinnovata voglia dei cittadini a contribuire in maniera attiva e in prima persona allo sviluppo della città ed alla sua funzionalità nella ricerca di un percorso di collaborazione sempre più fattiva tra residenti ed amministratori. Al rinnovo non hanno partecipato quattro quartieri. Tra questi Porto D’Ascoli Centro e Europa che hanno deciso di aspettare la scadenza naturale.

Tra quelli che hanno raccolto più preferenze alcune “new entry” eccellenti come quelli di Gabriele Franceschini, ex assessore al Sociale sotto l’Amministrazione Perazzoli, che al quartiere Marina di Sotto ha raccolto 177 preferenze su 506 votanti. Mentre Giancarlo Vesperini, ex titolare fino a non molto tempo fa dei Lavori Pubblici nella Giunta Gaspari, ha tagliato per primo il nastro con 155 voti su 228 schede.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 793 volte, 1 oggi)