GROTTAMMARE – Nessun alibi, solo una presa di coscienza da parte del tecnico Scarfone al termine del match con la Santegidiese perso nei minuti finali: «Periodo storto. Prendiamone atto, speriamo che finisca al più presto e di avere già da domenica maggior fortuna».
«La sconfitta di oggi non ha spiegazioni se non che è un momento negativo, abbiamo dato tutto. Rinforzi? Io sono venuto qui accettando ciò che mi è stato messo a disposizione e vado avanti con quello che ho, se poi la società deciderà di aggiungere qualcosa va bene altrimenti restiamo così. Arbitraggio scadente? Capita, fa parte del gioco».
Il responsabile dell’area tecnica Aniello è lapidario: «Nessuno rischia. E’ un periodo no, ne prendiamo atto. Bisogna rimboccarci le maniche ed andare avanti».
Soddisfatto, invece il mister della Santegidiese Beni: « Sono molto contento della vittoria, meritata, ottenuta su un campo dove è difficile fare risultato come quello di Grottammare. Un successo voluto, cercato. Avevamo bisogno di questi tre punti per riprenderci. Arbitraggio? Non parlo degli arbitri, non mi piace giudicarli».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 345 volte, 1 oggi)