GROTTAMMARE – Nella giornata di giovedì è stata sventata una rapina ai danni della filiale della Banca di Credito di Ripatransone da parte di due pregiudicati residenti a Barletta con l’obbligo di dimora nel centro pugliese. M.C. di 30 anni e F.G. di venti sono stati bloccati da una volante dei Carabinieri di Grottammare coadiuvata da un’altra unità mobile di Alba Adriatica prima che potessero fare il loro ingresso nell’istituto.

All’arrivo degli uomini dell’Arma i due sono precipitosamente risaliti in macchina tentando la fuga ad ogni costo speronando diverse macchine presenti sul luogo tra cui una degli stessi agenti causando un incidente stradale. Una volta bloccati sono stati trovati ciascuno in possesso di un grosso taglierino e di due passamontagna.

Sono stati arrestati con l’accusa di tentata rapina aggravata,violenza e resistenza a pubblico ufficiale alla quale si è aggiunta la violazione degli obblighi di residenza. Nel corso dell’intervento due ufficiali dell’Arma di Alba Adriatica hanno riportato lievi lesioni con pochi giorni di prognosi. Dopo l’arresto i due sono stati associati al carcere mandamentale di Fermo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.331 volte, 1 oggi)