CUPRA MARITTIMA – Si vociferava che a Cupra sarebbero sorti nuovi chalet. Dall’ufficio tecnico del Comune, spiegano quali sono i cambiamenti previsti riguardo le concessioni.

Effettivamente nel piano per il litorale è previsto, nella spiaggia libera a sud di Cupra, un nuovo chalet di trenta metri di estensione, che sarà di proprietà dell’amministrazione comunale. Lo stabilimento potrebbe anche essere destinato alle associazioni, come ad esempio il Csi, ma è ancora da decidere e questa è solo un’ipotesi.

A nord di Cupra invece, sempre nel tratto di spiaggia libera, sono previste tre nuove concessioni. Una nell’area adiacente alla piccola pesca, e altre due saranno a nord del torrente Menocchia. La particolarità sta nel fatto che a chi si aggiudicherà queste ultime due concessioni, sarà possibile soltanto dotare gli spazi spiaggia di ombrelloni e delle strutture minime, ovvero di un bagno e di una cabina per disabili.

Si spera che anche con queste quattro nuove concessioni Cupra riesca a mantenere comunque il maggior chilometraggio di spiaggia libera, tanto desiderata da turisti e cittadini.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 699 volte, 1 oggi)