ANCONA – Valorizzare un prodotto tipico del mare Adriatico, il pesce azzurro: la giunta regionale ha stanziato 216 mila euro per la copertura finanziaria di nuovi bandi di promozione dell’iniziativa “Le stagioni del pesce”.

Saranno gli enti locali, i Comuni a stretto contatto con il mare, per i quali sia riscontrabile la presenza di operatori della piccola pesca, di una marineria locale e di un porto peschereccio, a diventare protagonisti, come soggetti ideatori e attuatori di un’attività di promozione del settore ittico. Progetteranno una strategia di promozione del pesce povero, anche avvalendosi dell’aiuto di altri operatori, di settori come Turismo e Cultura, nella logica appunto della promozione del pesce legato al territorio di appartenenza.

Aiutare il consumatore ad orientarsi su un prodotto ittico locale, fresco, dall’alto contenuto nutrizionale e soprattutto dal prezzo contenuto, è lo scopo fondamentale di questa importante iniziativa che rientra nei fondi previsti per il Programma annuale 2008 – interventi nel settore della pesca e acquacoltura.

Soddisfatto l’assessore alla Pesca e al Turismo, Vittoriano Solazzi che ha sottolineato lo scopo di tali azioni di sostegno: «Vogliamo privilegiare la promozione del pesce a beneficio del territorio marchigiano, con interventi di carattere collettivo di valorizzazione del prodotto ittico attraverso l’ideazione di campagne promozionali ed educative aventi per argomento le specie massive, il cosiddetto pesce povero».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 450 volte, 1 oggi)