CUPRA MARITTIMA – Le docenti della scuola elementare di Cupra stanno portando avanti con i loro ragazzi, il progetto “Le nostre radici”. Una tappa di questo percorso si è tenuta mercoledì 15 ottobre. I bambini di due quinte elementari infatti, Quinta A e Quinta B dell’Istituto Comprensivo di Cupra Marittima, insieme alle insegnanti responsabili del progetto Pina Dominici, Paola Marconi e Marina Franza hanno incontrato nell’aula Consiliare il sindaco Giuseppe Torquati, il vicesindaco Aurelio Ricci, il comandante dei vigili urbani Luigi Giorgio e l’architetto Luca Vagnoni.

Come ha spiegato la docente Pina Dominici «questa visita in Comune è inserita nel progetto “Le nostre radici” che noi insegnanti stiamo portando avanti con le classi quinte. Si tratta di un progetto che i ragazzi svolgono per tutto l’anno scolastico e che ha lo scopo di contestualizzare la vita degli alunni nel territorio sociale, portarli alla conoscenza del territorio, della storia, delle peculiarità ambientali, delle tradizioni e dell’organizzazione sociale del proprio Paese. Abbiamo intenzione di portare i bambini anche in Provincia, in Regione e ci piacerebbe anche in Parlamento a Roma».

Il sindaco Giuseppe Torquati ha spiegato ai bambini come è strutturata l’amministrazione comunale analizzando sia la parte politica (le modalità di elezione, i programmi elettorali, il ruolo di Maggioranza e Opposizione) sia la parte tecnica nei vari settori dell’urbanistica, dei lavori pubblici, della vigilanza urbana, del commercio e della cultura. A parlare circa i lavori pubblici è stato poi il vicesindaco Aurelio Ricci, per quello che riguarda la vigilanza urbana ha preso la parola il nuovo Comandante Luigi Giorgio, mentre sull’ambito urbanistico è intervenuto l’architetto Luca Vagnoni dell’ufficio tecnico.

Il sindaco Torquati ha infine salutato gli allievi facendosi promettere da questi di spronare i loro genitori a fare con diligenza la raccolta differenziata.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 467 volte, 1 oggi)