SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Le imprese italiane valutano le opportunità di investimento in Albania: mercoledì 22 ottobre a partire dalle ore 16,30, presso la sala consiliare del Comune di Martinsicuro, si terrà un seminario di approfondimento, organizzato dalle Province di Teramo ed Ascoli, con la partecipazione di delegati provenienti dalla città di Durazzo (Albania).

Durante il seminario verranno affrontati i temi della cooperazione internazionale tra uno stato, l’Albania, candidato a divenire membro dell’Unione Europea, e due Province e due città che attraverso il mare Adriatico possono provare a sviluppare dinamiche di nuove strategie in campo economico, sociale e ambientale.

Il programma prevede una presentazione da parte del vicesindaco di Durazzo, Adrian Cela sul progetto di sviluppo urbano della città, denominato “Durres never stop”, con il quale la seconda maggiore città dell’Albania intende avviare un processo inarrestabile di riorganizzazione urbana, sociale ed economica in linea con i più avanzati principi di sviluppo sostenibile. Seguirà un intervento di Emanuele Ferretti (consulente legale per le imprese) che dettaglierà sulle attuali possibilità per gli operatori economici locali di investire in Albania. La partecipazione degli imprenditori sarà lo stimolo per concludere il pomeriggio con domande specifiche sul tema e avviare un dibattito.

In programma interventi anche da parte dei due presidenti di Provincia (Massimo Rossi per Ascoli e Ernino D’Agostino per Teramo, quest’ultimo è anche presidente dell’associazione Arco Adriatico Ionico), del sindaco di Martinsicuro Abramo Di Salvatore, del collega di Durazzo, Vangjush Dako (che è anche presidente del Forum delle Città dell’Adriatico e dello Ionio), del prefetto di Durazzo Klodian Pajuni.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 708 volte, 1 oggi)