SAMB: Dazzi, Tinazzi, Forò (23′ s.t. Tussi), Palladini, Moi, Bonfanti, Titone, Ferrini, Pippi (13′ p.t Cigan), Olivieri, Magnani (16′ p.t. Morini). A disposizione: Ascani, Servi, Pistillo, Tussi, Cigan, Morini, Caselli. Allenatore Enrico Piccioni.
PADOVA: Cano, Carbone, Falsini, Faisca, Giovannini, Pederzoli, Filippini (29′ s.t. Di Nardo), Bovo, Varricchio, Gentile (33′ s.t. Baccolo), Rabito (1′ s.t. Lewandoski). A disposizione: Facchin, Petrassi, Cotroneo, Baccolo, Lewandowski, DI Nardo, Gasparello. Allenatore Carlo Sabatini.
ARBITRO: Davide Massa di Imperia (Amoretti di Imperia – Schenone di Genova).
RETE: 40′ s.t. Cigan.
SPETTATORI: 2.342, di cui 1.190 abbonati e 1152 paganti. Incasso complessivo di 18.661 euro.
AMMONITI: Olivieri (S), Palladini (S), Giovannini (P), Ferrini (S), Titone (S), Varricchio.
ESPULSI: allontanato dal campo il medico sociale della Samb Capriotti al 43′ del primo tempo per proteste contro l’arbitro.
ANGOLI: 7-6.
RECUPERO: primo tempo 2, secondo tempo 4
NOTE: giornata nuvolosa, temperatura 15° C. Prato in pessime condizioni. Poche le presenze allo stadio: tra l’altro i botteghini sono chiusi, cosa che ha impedito a molti tifosi di entrare nello stadio. Vento di tramontana. Una cinquantina i tifosi del Padova, a causa dei quali si sono chiusi i botteghini prima della partire.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 978 volte, 1 oggi)