F.Falerone-Porto d’Ascoli 5-0
F.FALERONE (4-4-2): Lori, Ferretti, Silenzi, Masini, Monini, Supe (27’ Del Dotto), De Minicis (37’ Ilari), Giri, Isidori, Moretti, Mentili (71’ Perticarini).
A disposizione: Innamorati, Gobbi S, Gobbi A, Marchionni. Allenatore: Cipolletta.
PORTO D’ASCOLI (4-3-3): Santarelli, Mattioli, Straccia (53’ Amato), Morelli, Berganzi (62’ Eleuteri), Novelli, Fiorino, Maurizi, Di Girolamo, Cavazzini, Pezzoli (70’ Francucci).
A disposizione: Di Bonaventura, Massei, Filipponi, Cipolloni. Allenatore: Deogratias.
ARBITRO: Giuliani di Jesi.
ASSISTENTI: Esposito e Grande.
MARCATORI: 4’ Moretti, 11’ Mentili, 40’- 60’ – 76’ Isidori.
CAMPIGLIONE – Disastro. E’ la peggior partita fin qui disputata dal Porto d’Ascoli in questo torneo di Promozione. Le cinque reti incassate ad opera del Falerone, sono la diretta conferma della poca esperienza e della mancanza di cattiveria con la quale si scende in campo.
Neanche il tempo di prendere confidenza con il pallone che al 4’ i locali vanno in vantaggio. Su una punizione, Giri riesce a servire Moretti che indisturbato infila Santarelli. Non c’è nemmeno spazio per attutire il colpo che all’11’ giunge il raddoppio del Falerone. Giri allarga per Isidori il quale passa a Mentili, la sfera va dritta in porta.
Il Porto d’Ascoli prova a reagire prima con un diagonale di Di Girolamo finito a lato poi con una punizione al 14’ di Straccia, di poco sopra la traversa. Ma al 40’ ecco il tris locale: il terzino biancoceleste sbaglia l’aggancio che favorisce Isidori, Santarelli esce, l’attaccante di casa lo supera depositando la palla nel sacco.
Nella ripresa il Porto d’Ascoli pareva, nei minuti iniziali, voler diminuire lo svantaggio. Ci prova Cavazzini con una rabbiosa conclusione da fuori, alta. Al 56’ Morelli su punizione invita Maurizi che manca l’aggancio giusto.
Il Falerone non perdona e al 60’ arriva il poker. Isidori si burla della difesa ospite nell’area piccola, si gira e infilia sotto il sette sul secondo palo. al 76′ contropiede dello scatenato Isidori che a tu per tu con Santarelli lo supera insaccando la cinquina.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.265 volte, 1 oggi)