PESCARA – Gianni Chiodi, ex sindaco di Teramo è stato scelto dai vertici del Pdl come candidato alla presidenza della Regione. La decisione è arrivata giovedì 16 settembre in seguito a due giornate di riunioni concitate tra Forza Italia e An, dalle quali sono usciti anche i nomi di Filippo Piccone e Fabrizio Di Stefano prescelti per il coordinamento elettorale del partito in Abruzzo.

Una scelta che ha salvaguardato gli equilibri tra Forza Italia e An senza relegare in panchina nessuno dei tre protagonisti che fino alla fine si sono contesi la candidatura alla presidenza della Regione.

L’investitura di Gianni Chiodi è arrivata direttamente da Silvio Berlusconi, rimasto favorevolmente impressionato da un “dossier” finito sulla sua scrivania con video, rassegne stampa e sondaggi dedicati all’ex sindaco di Teramo.

«E’ un grande privilegio poter rappresentare l’Abruzzo – ha affermato Chiodi dopo aver saputo di essere stato prescelto – e la affronterò con umiltà e coraggio. Ora la sfida principale che ci attende è quella di ridare fiducia ai cittadini nella classe politica, una sfida che sono sicuro di vincere».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 999 volte, 1 oggi)