SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Un esperimento di coproduzione per allargare i confini del cinema documentario occidentale. Venerdì 17, alle 21,15, il Teatro Concordia ospita i cinque lavori che compongono l’opera “Chantier Dakar” (Dakar, Ville vivante, di Mansour Kébé; Dakar, synthaxe urbaine di Arfang Saar-Crao; Dakar Deuk Raw di Mariama Sylla; Mbeddu Buur di Moussa Seydi; DK 2182 di Massaer Dieng), realizzati grazie alla cooperazione fra la Fondazione Bizzarri e l’ong “Image et Vie”.

Le storie raccontano, con tagli e soggetti diversi, alcune delle facce di una città, Dakar appunto, in continua espansione, dimostrando la fertilità di un continente che ha ancora molto da dare in campo cinematografico.
Interverranno Massimo Consorti, esperto di cinema africano, e il giornalista Vincenzo Maria Oreggia. I cinque registi saranno in collegamento video (curato dal mediapartener LbTelevison) dalla sede di Image et Vie a Dakar.

Gli altri appuntamenti.
Al Cinema Margherita di Cupramarittima, alle ore 21.15, sarà proiettato Matlosa (1981) un film del cineasta svizzero Villi Hermann che affronta la tematica della vita di confine.
Nel pomeriggio alla Palazzina Azzurra di San Benedetto, gli iscritti all’Accademia assisteranno a una lezione tenuta dallo stesso regista: ‘La frontiera delle dogane, la frontiera del documentario’, cui farà seguito la proiezione di Pedra (2006) – indagine sull’opera del fotografo ticinese Jean-Pierre Pedrazzini.

Al Teatro Concordia di San Benedetto del Tronto, dalle 09.00, proiezioni dei documentari in concorso ‘ItaliaDoc’: Insc’Allah (26’) di Rocco Busi e Sara Pattini; Terre di schiavi (56’) di Giuseppe Giannotti; Dallo zolfo al carbone (53’) di Luca Vullo; Numero uno in lista (52’) di Giacomo Durzi.
Dalle ore 16.00: Il tempo del dopo. I Balcani di Pedrag Matvejevic (50’) di Graziano Conversano; Code di lucertola (48’) di Valentina Giovanardi; La besa di Luce (52’) di Turi Finocchiaro e Nathalie Rossetti; Boccioli di rabbia. Dieci giorni con Rawa (52’) di Michela Guberti.
Da non perdere l’appuntamento, alle 18,15, con il filmdoc di Italo Moscati su Maria Callas. Non solo voce. Trent’anni dalla morte di Maria Callas (2007).

All’Auditorium di San Benedetto, dalle 09.30, proiezioni dei documentari della sezione a latere ‘Always doc on the road’: Io ti racconto (2008, 66’) di Massimo Monacelli; La strada dei capelli (2006, 20’) di Fredo Valla; Passioni nere (2005, 102’) di Italo Moscati. Dalle ore 15.30: Il teatro e la professione (2007, 64’) di Paolo Pisanelli; La vita di Gesù (2006, 84’) di Sergio Basso.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 680 volte, 1 oggi)