SAN BENEDETTO DEL TRONTO – In Eccellenza, due turni di stop a Vitali (B.Fossombrone). Un turno a Buonaventura (Castelfrettese), M. Raffaeli (Montegranaro), Malavenda (P.S.Lazzaro).
Il tecnico De Angelis (Cuprense) non potrà sedere in panchina fino al 22 ottobre per “proteste nei confronti dell’arbitro”.
In Promozione, inflitta una giornata a Marabini (Castelfidardo), Rossi (Fermana), Cervellini (Torrese), Tonelli (A.Piceno), S. Raffaeli (Folgore), Maltoni (A.Marchionni), Magi e Caresini (A.G.Colbordolo), Bove (Caldarola), Strappini (Filottranese), Trufelli (F.Pesaro), Sorcinelli (R.Metauro), Bonci e Candiracci (New Relax Rio), Bettelli (Pergolese).
Ammenda di euro 200 alla Società Petritoli per “comportamento gravemente offensivo del proprio pubblico nei confronti degli assistenti arbitri durante e per tutta la gara anche al termine della stessa all’uscita della terna”.
Ammenda di euro 50 alla Società Montegiorgio per “aver a fine gara un proprio tesserato colpito con un calcio il vetro di una porta frantumandolo”.
Ammenda di euro 50 alla Società Caldarola per “aver a fine gara un proprio tesserato danneggiato con un pugno la panchina riservata agli ospiti”.
In Prima Categoria, squalificati per due gare Spina (Acquaviva), Pieralisi (Borghetto), Capecci (Monsampolo), Schiavi (Casinina). Squalificati per una gara Passeri (Acqualagna), Vallorani (Acquasanta), Casagrande (Acquaviva), Lupi (Amandola), Marchegiani (Cingoli), Auriemma (Jrvs Ascoli), Maggioli (J.C.Città), Caterini (Monsampietro), Tarsetti (Montefano), Tassi (Apiro), Luciani (Futura), Giovannucci (Monticelli), Tarallini (Casinina).
Ammenda di euro 30 alla Società Monsampolo per “aver durante la gara un proprio sostenitore insultato l’arbitro”.
Il tecnico Mascitti (Acquaviva) non potrà sedere in panchina fino al 29 ottobre per “comportamento irriguardoso nei confronti dell’arbitro”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 364 volte, 1 oggi)