MARTINSICURO – Vuota la casa per ristrutturazione ma tutto il contenuto viene abbandonato per strada: materassi, mobili, televisioni, frigoriferi, computer e quant’altro vengono ammassati lungo la strada di via delle Lampare a Martinsicuro. E’ accaduto ieri sera, 7 ottobre, e tutto alle spalle dell’ignaro proprietario della casa che aveva incaricato una ditta di Ascoli di occuparsi dello svuotamento della propria abitazione e dello smaltimento di tutto il contenuto.

A quanto pare però la ditta ha ben pensato di incassare il pagamento del servizio e lasciare tutto lungo la strada adiacente la palazzina, forse nella speranza che i numerosi oggetti sarebbero stati portati via dai camion dei rifiuti a servizio del Comune.

«Ieri sera verso le 23 – ha spiegato Vincenzo De Santis, comandante dei Vigili Urbani di Martinsicuro – ci è arrivata la segnalazione da parte del titolare di un ristorante che si affaccia sulla via, e che ha assistito allo scempio. Immediatamente siamo intervenuti insieme ad una pattuglia dei Carabinieri».

Lo spettacolo che si è presentato alle forze dell’ordine aveva quasi del surreale: almeno quattro o cinque materassi, numerosi pezzi di mobilia, un frigorifero, televisori e computer, e moltissimi oggetti tutti dislocati sul marciapiede e in parte sulla strada. Immediate sono scattate le ricerche per individuare sia il proprietario dell’appartamento sgomberato, sia la ditta responsabile.

«Nonostante il proprietario fosse in buona fede – ha proseguito il sindaco Di Salvatore – poiché aveva incaricato la ditta di un servizio che poi non è stato effettuato, in base alla legge è corresponsabile, poichè doveva accertarsi di dove sarebbe stata portata la sua roba».

Sia il proprietario dell’appartamento che la ditta di Ascoli dovranno pagare una multa di diverse centinaia di euro, e dovranno rispondere anche di abbandono di rifiuti speciali – quali i frigoriferi, le televisioni, i pc – che debbono essere smaltiti con procedure diverse e che portano anche a sanzioni di tipo penale.

Già nella tarda mattinata di oggi mercoledì 8 ottobre  ad ogni modo, la via era stata ripulita e tutti i rifiuti trasportati via dai camion della Poliservice, tempestivamente chiamati dal Comune. Anche se una parte del lavoro pare che lo abbiano fatto anonimi cittadini che nel corso della notte passando lungo la strada si sono portati via quello che appariva maggiormente in buono stato. «In prevalenza i computer, i televisori e oggetti vari – ha concluso il sindaco – che stamattina quando abbiamo fatto un nuovo sopralluogo erano spariti».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 758 volte, 1 oggi)