SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Bianca, bionda o scura: un viaggio di tre giorni attraverso tutte le sfumature della birra e i suoi accostamenti. Per gli amanti dell’antica bevanda il centro di San Benedetto del Tronto ospiterà l’11, il 12 e il 13 ottobre, uno spazio interamente dedicato al “pane liquido”, termine con il quale gli antichi popoli mediterranei erano soliti indicare la birra (perché come il pane contiene cereali, acqua e lievito).
In occasione della festa di San Benedetto Martire, patrono della città (che torna ad essere celebrata il 13 ottobre con una intensa tre giorni mirata sull’enogastronomia), si terrà infatti presso la Rotonda Giorgini la 1ª Rassegna delle birre artigianali italiane ed estere, abbinate a prodotti tipici della tradizione, chiamata per l’appunto “Pane Liquido”.
La rassegna, patrocinata dal Comune di San Benedetto, è stata organizzata dall’associazione culturale Fermentati.zacs, associazione di amanti ed estimatori dei prodotti enogastronomici che hanno voluto ricostruire nel centro cittadino un’oasi in cui sorseggiare birra, sperimentare e assaggiare tipicità della gastronomia locale. L’ambiente è stato ricostruito secondo lo stile delle cantine e delle birrerie del tardo Ottocento, con mobili, insegne, tavoli, sedie e ceramiche facenti parte della collezione originale messa a disposizione dal signor Gianni Brandozzi.
Nei tre giorni l’apertura avverrà alle ore 16 con assaggi e degustazioni. Alle 18,30 ci sarà un laboratorio sulla storia, le tecniche di produzione e degustazione di vari tipi di birra artigianale, curato da Leonardo Di Vincenzo, mentre alle ore 20 si terrà una cena a tema con menù abbinato alle birre Blanche, Saison, Ipa, Golden Ale e Trappiste.
Nelle tre giornate non mancheranno ospiti quali i “Giacinto Cistola Quartet” che allieteranno le serate con la loro musica jazz e la compagnia teatrale di Mario Panciotti e Teresa Pistoiesi alla riscoperta dell’antico vernacolo sambenedettese. Inoltre dopo cena, ogni sera ci sarà anche spazio per una degustazione guidata di sigari, curata da Terry Nesti dell’associazione “Amici del Toscano”.
Per prenotare la cena o per informazioni è possibile contattare i numeri 349 5623114 (Nazzareno), 338 7507103 (Andrea), 338 3005178 (Corrado) e 335 6076707 (Sigismondo).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.189 volte, 1 oggi)