SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Rapina e tentata estorsione in concorso. Questi i capi di accusa con i quali sono stati tratti in arresto due pregiudicati di Giulianova ora agli arresti nel carcere di Marino del Tronto.

I soggetti, A.L. quarantenne e J.L. ventenne, sono stati fermati da agenti in borghese appartenenti alla stazione dei Carabinieri di Porto d’Ascoli mentre, in un luogo convenuto, stavano cercando di estorcere un riscatto di 2 mila euro da un trentenne per la restituzione di una Mazda vecchio modello, a lui rubata con la forza da tre individui tre giorni prima.

Le successive indagini hanno permesso agli agenti dell’Arma il ritrovamento del veicolo che è stato poi restituito al legittimo proprietario.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 851 volte, 1 oggi)