SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Mario Titone ha giocato un buon primo tempo sulla fascia destra. Nella ripresa, ha partecipato al non riuscito assalto al Forte del Lumezzane sulla fascia sinistra, dopo l’entrata in campo di Magnani e Visone.
«Nel primo tempo ero più lucido, mentre poi sono calato fisicamente perché non sono ancora al top. Ma io a sinistra ci gioco bene. Ho provato pure a far gol, ma non è entrata. C’è come una maledizione su di noi, comunque stiamo crescendo, siamo una squadra ottima, credetemi. Dobbiamo solo prendere meglio le misure. Il campionato è lungo, se in questa fase fai una scia positiva risali la china. L’assenza di Cigan ci ha penalizzato? Fino a un certo punto, Caselli lo ha sostituito benissimo. Siamo tutti validi giocatori, il gol e i risultati verranno».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 780 volte, 1 oggi)