SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Nella tarda serata di venerdi, verso le ore 22,30, causa un corto circuito, è andata completamente distrutto un automezzo dei Vigili Urbani. Il fatto è avvenuto in via Mameli, una traversa di via Lucio Manara, dove è situato un ampio garage che funge da deposito per gli automezzi degli agenti comunali.

La scintilla elettrica ha fatto sì che prendesse fuoco l’interno della macchina. Fortunatamente il sistema d’allarme della Fiat Punto, di vecchia data e prossima alla rottamazione, ha funzionato. Il suono insistente ha messo in allarme i residenti dell’immobile i quali, vedendo uscire del fumo hanno subito allertato i Carabinieri.

Questi a loro volta, dopo essere stati informati dell’indirizzo, hanno avvisato i colleghi del corpo municipale che hanno provveduto immediatamente a chiamre i Vigili del Fuoco che sono sopraggiunti immediatamente ed in poco tempo sono riusciti a domare l’incendio.

Non hanno però potuto evitare che l’automobile andasse completamente distrutta. Ma il loro tempestivo intervento è servito a scongiurare in extremis che le fiamme surriscaldassero il contenitore della benzina facendolo scoppiare. Per il resto si segnalano i soliti danni di annerimento e fumo per il resto del locale.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 754 volte, 1 oggi)