ASCOLI PICENO – Emidio Orsini, vicepresidente dell’associazione di difesa dei consumatori Sos Utenti, interviene a difesa di Mario Lelli, titolare dell’Autolelli (precedentemente concessionaria Fiat, attualmente plurimarche): «Le rimostranze dei lavoratori sono corrette, ma risultano erroneamente indirizzate».
«Dopo tre anni dalla presentazione della domanda di accesso ai fondi di solidarietà antiusura – scrive Orsini – è inammissibile che l’Autolelli non abbia ottenuto un riscontro dalle competenti autorità che consenta il ripristino dell’attività economica e il saldo delle posizioni sospese con gli ex dipendenti».
Pubblichiamo integralmente il comunicato in formato Pdf: scaricabile alla destra.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 827 volte, 1 oggi)