dal settimanale Riviera Oggi numero 745
SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Venerdì 27 settembre non è bastata la fitta pioggia autunnale ad impedire ai ragazzi delle società di atletica cittadine, la Collection Atletica Sambenedettese e la Tecno Adriatletica Marche, di esibirsi di fronte agli studenti dell’ITC, nell’ambito dell’evento conclusivo della due giorni intitolata “Obiettivo Sport: Star bene con sé e con gli altri”, organizzata presso l’ITC “Capriotti” di San Benedetto del Tronto.
All’asciutto della palestra della scuola i ragazzi, detentori di numerosi titoli regionali e nazionali, hanno mostrato le diverse fasi che compongono una giornata di allenamento ed alcune discipline, come il lancio del peso, gli ostacoli, il salto in alto e la staffetta, le loro specialità.
Si, perché questi atleti sono già campioni e, per un giorno almeno, il loro talento non rischia di venire oscurato dalla coabitazione con sport più seguiti.
John Mark Nalocca è detentore di due titoli italiani di categoria nei 110 metri ad ostacoli, di un record italiano juniores sulla stessa distanza e ha già collezionato cinque presenze nella nazionale italiana e una presenza con la rappresentativa del suo paese d’origine, l’Uganda.
Aurora Narcisi è invece specialista nel lancio del peso, con due titoli italiani e partecipazioni ad importanti competizioni internazionali, tra cui le Gymnasiadi del 2006 ad Atene.
Enrica Cipolloni è la campionessa in carica di salto in alto, specialità che l’ha vista primeggiare anche in Francia, nel 2007, nel torneo internazionale Jean Humbert Cup.
Infine ricordiamo i componenti della staffetta 4×200, detentrice del record regionale indoor, composta dal già citato John Mark Nalocca assieme a Marco Ripani, Cristian Magno ed Ausonio Assenti.

Erano presenti il presidente provinciale del Coni Sabatucci e il presidente dell’Ordine Giornalisti Marche Rossetti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 668 volte, 1 oggi)