SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Cercare un canale di finanziamento dalla Regione Marche per realizzare un’autostazione e un parcheggio sotterraneo nella zona ovest della stazione ferroviaria.
Queste le ragioni dell’incontro con dirigenti di Palazzo Raffaello che l’assessore alla Viabilità Settimio Capriotti avrà ad Ancona durante la settimana prossima. Il progetto peraltro non è nuovo, se ne parla da anni per decongestionare la zona di via Gramsci e in generale la congestionata viabilità sambenedettese, dando anche un impulso al trasporto pubblico locale.
«La Regione vuole finanziare gli scambi modali treno-gomma, e quindi crediamo che l’attuale parcheggio della stazione ferroviaria possa diventare un luogo di scambio fra treno, auto e bus».
Il progetto di cui parla Capriotti prevede dunque la realizzazione di un parcheggio sotterraneo rispetto all’attuale spiazzo a pagamento, realizzando in superficie una vera e propria autostazione capolinea del traffico degli autobus.
Così facendo sarebbe risolto anche il problema del traffico caotico in via Gramsci, davanti alla stazione ferroviaria, dove attualmente fanno capolinea molte linee di autobus.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 852 volte, 1 oggi)