SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Che ci sia confusione sotto il cielo rossoblu, è cosa evidente: altrimenti la classifica sarebbe un’altra. Prendiamo Cristian Cigan, ad esempio: nel giorno del suo acquisto, il 28 agosto, scrivemmo su Rivieraoggi.it: «Cigan, classe 1987, lo scorso anno a Gallipoli, sempre nel girone B della C1, ha collezionato 24 presenze e ha segnato 3 reti, giocando preferibilmente nel ruolo di esterno di centrocampo, anche se a detta del direttore sportivo Natali è un centravanti adattabile sulle corsie esterne dell’attacco ma anche del centrocampo, pur con doti offensive».
Dunque, Cigan preso come esterno d’attacco, ma, in caso di assenza di Pippi, come prima riserva per il ruolo di centravanti (Melchiorri e Caselli sono ancora troppo giovani e, razionalmente, possono essere impiegati soltanto in casi di estrema necessità, almeno in Prima Divisione, e non come prime alternative): purtroppo, l’assenza di Pippi nelle ultime due partite ha messo subito alla prova il rumeno in questa posizione “adattata”, con pessimi risultati. Lo ha confermato il tecnico Piccioni: «E’ evidente che Cigan è un esterno d’attacco, e come centravanti rende meno perché è un calciatore che aggredisce gli spazi e serve i compagni. Io lo conoscevo bene, perché me ne avevano parlato, perché aveva giocato contro di noi un anno fa con il Gallipoli, e perché avevo visto diversi Dvd di sue partite con i pugliesi. A Gallipoli giocava sempre esterno di attacco, a destra o a sinistra, con il 4-3-3. Quando poi il Gallipoli ha impostato il 4-4-2, giocava come esterno di centrocampo».
Allora perché quelle parole di Natali? «Ma infatti Cigan è “adattato” al ruolo di centravanti – prosegue Piccioni – Poi, in quella posizione, potrebbe rendere di più se, alle sue spalle, giocasse un Morini, che è rapido negli inserimenti ma sa anche creargli gli spazi per attaccare. Una situazione che purtroppo non si è potuta verificare per l’assenza anche di Morini».
Osservazioni giuste, quelle di Piccioni, ma a questo punto viene naturale una domanda: chi è la riserva di Pippi?

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.492 volte, 1 oggi)