GROTTAMMARE – Fra gli argomenti all’ordine del giorno del Consiglio comunale del 25 settembre – approvato con l’assenso della sola maggioranza, l’astensione di Grottammare Futura e il voto contrario dei consiglieri del Pdl – anche la ricognizione degli equilibri di bilancio, in ottemperanza alla scadenza annuale del 30 settembre.

La ricognizione, che serve a valutare che le previsioni di entrata siano aderenti o no alla realtà, che gli impegni previsti siano sufficientemente in linea con i tempi di attuazione e quindi qual è lo stato di realizzazione dei programmi pianificati ad inizio di anno, ha decretato che il bilancio 2008 dell’ente è stato giudicato in equilibrio.

Tra le voci elencate nella relazione redatta dal Servizio Gestione economica e finanziaria, sottoscritta dai componenti del collegio dei revisori dei conti, emerge che il programma “Miglioramento dell’amministrazione, gestione, controllo” è stato realizzato per il 66,44%, il “Miglioramento dell’istruzione” è stato realizzato per il 68,28%, quello sulle “opportunità culturali” per il 71,99%, quello sulle “opportunità sportive e ricreative” per il 59,50%, mentre quello per le “opportunità turistiche” per l’85,45%; il programma “Difesa dell’ambiente, gestione del territorio e miglioramento delle condizioni abitative” è stato realizzato per il 92,03%, quello relativo al “Miglioramento dei servizi alla persona” per l’80,70%; il programma “Sostegno per lo sviluppo economico”  è stato realizzato per il 61,96% mentre quello “Servizi produttivi” per il 96,52%.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 406 volte, 1 oggi)