CUPRA MARITTIMA – Il lavoro paga. E la Cuprense lo sa bene. Dopo un inizio di stagione non proprio esaltante fatto di due sconfitte e due pareggi, i gialloblu hanno trovato la giusta dimensione con la quale affrontare questo campionato. L’ottavo posto in classifica ne è la conferma. Sentiamo cosa ne pensa l’allenatore Andrea De Angelis.
Mister, domenica è arrivata la prima vittoria. Ci voleva, dopo tanto faticare.
«In questo periodo avevamo raccolto poco rispetto alle prestazioni fatte. Stavamo giocando bene e alla fine siamo stati ripagati».
I tre punti restituiti dal Giudice Sportivo in settimana sono stati importanti per ottenere questo risultato?
«La squadra voleva ottenere il successo sul campo. Questa è stata la molla che ci ha permesso di raggiungerla».
Manca qualcosa a questa Cuprense o va bene così?
«Sono soddisfatto dei miei ragazzi. Nonostante le diverse assenze, chi è sceso in campo ha dimostrato di meritare la categoria. Speriamo di recuperare al più presto gli infortunati in modo da avere tutta la rosa al completo poiché il campionato è lungo e difficile».
Sabato arriva la Fortitudo. Scontro alla pari?
« Da quello che so, è una squadra molto forte che fino ad ora non ha perso mai benché il Giudice Sportivo gli abbia tolto i punti per le vicende che tutti sappiamo. Speriamo di fare la nostra prima vittoria anche in casa».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 403 volte, 1 oggi)