ASCOLI PICENO – Nell’ultima assemblea dell’Aato (autorità d’Ambito del servizio idrico) è stata approvata la nuova articolazione tariffaria del servizio idrico integrato 2008. Vengono confermate le stesse fasce di consumo e le stesse tipologie di utenze 2007. Viene, quindi, applicato l’incremento tariffario già stabilito al momento dell’affidamento del servizio idrico al gestore CIIP con il relativo conguaglio, in linea con l’incremento della tariffa reale media (4,8%).

Altro adempimento di rilievo è stata l’approvazione degli equilibri dell’Ente: non ci sono debiti fuori bilancio e sono stati rispettati i programmi e gli investimenti autorizzati.

I sindaci hanno anche approvato il Regolamento del tavolo dei consumatori tra i primi in Italia con cui un Ente pubblico dà effettiva attuazione a quanto disposto dalla scorsa Legge Finanziaria che prevede l’obbligo di coinvolgere i rappresentanti dei consumatori a tutela dei diritti degli utenti dei servizi pubblici. «E’ la prima tappa di un percorso condiviso – ha spiegato il vice Presidente dell’Aato Antonio Crisanti – per arrivare a costituire una Camera di Conciliazione, organismo snello composto da AATO, associazioni consumatori ed ente gestore CIIP spa, per ridurre il contenzioso e gestire lamentele e reclami con vantaggi sia per i cittadini consumatori che per la qualità ed economicità del servizio del gestore».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 720 volte, 1 oggi)