ASCOLI PICENO – L’Assemblea dell’AATO 5 (autorità d’Ambito del servizio idrico integrato) ha nominato all’unanimità il nuovo Direttore Generale dell’ente. Si tratta dell’ingegner Antonino Colapinto, attualmente funzionario vicario del Servizio viabilità della Provincia e titolare di posizione organizzativa nella manutenzione stradale. Succede all’ingegner Michele Laorte.

«Ringrazio l’ingegner Laorte per il lavoro svolto con professionalità e dedizione – ha dichiarato il presidente dell’AATO Stefano Stracci – sotto la sua direzione abbiamo raggiunto importanti obiettivi come l’affidamento “in house” del servizio idrico integrato e l’approvazione del Piano d’Ambito che prevede ben 337 milioni di euro di nuovi investimenti. Sono certo – ha aggiunto Stracci che l’ingegner Colapinto proseguirà con passione ed impegno l’attuazione puntuale degli interventi previsti dal Piano e le nuove sfide che attengono alla riforma del servizio idrico integrato».

Antonino Colapinto si è laureato con il massimo dei voti in Ingegneria Civile per la Difesa del Suolo e la Pianificazione territoriale all’Università di Ancona ed in Provincia si è occupato di lavori come il progetto del nuovo ponte ferroviario sul fiume Tronto, l’adeguamento delle strade “Mezzina” e “Valdaso” e la metanizzazione di Ascoli ed Arquata. Prima di entrare nella Pubblica Amministrazione, come libero professionista, si è occupato della progettazione di impianti di depurazione e fognature realizzando, tra l’altro, l’impianto di deputazione di Falconara Marittima.

La nomina da parte dell’Assemblea dei sindaci arriva dopo una procedura di evidenza pubblica in cui sono state acquisite 32 candidature e ascoltati in colloquio 15 candidati.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.389 volte, 1 oggi)