MONTEPRANDONE – I Carabinier hanno individuato e fermati quattro cinesi, due uomini ed una donna, che non avevano ottemperato al mandato di espulsione – i primi tre – o trovati sprovvisti di documenti come la quarta.

Il primo fermo è avvenuto a Spinetoli, frazione Pagliare, dove i Carabinieri della stazione di Monsampolo traevano in arresto una donna di origini asiatiche e, riscontrato la sua posizione di clandestina è stata associata alla questura di Ascoli Piceno per l’espletamento dei certificati di espulsione.

Mentre il fermo dei tre uomini è avvenuto a Centobuchi ad opera di unità operative del distaccamento di Monteprandone. I tre, dopo gli accertamenti di rito, risultavano colpiti da mandato di espulsione e per questo venivano tratti in arresto per il reato di “clandestinità”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 660 volte, 1 oggi)