TOLENTINO – Il turismo è per il nostro territorio una tra le risorse fondamentali, che deve fare i conti con i cambiamenti climatici. Di questo si discute martedì 30 settembre alla ventinovesima “Giornata Mondiale del Turismo“. L’evento si tiene nella sala Fusoni nel santuario di San Nicola a partire dalle 9.30.

Le ripercussioni che i cambiamenti climatici hanno sul turismo sono illustrate dal seminario di approfondimento “Clima, turismo e termalismo, la ricerca del benessere del corpo e dello spirito“.

A porre queste riflessioni sono il presidente del Bits (Bureau International du Turisme Social) e membro del Comitato Mondiale Etica del Turismo Norberto Tonini e il direttore delle terme di Tolentino Danilo Compagnucci.

L’evento vede la partecipazione di don Luigino Scarponi e don Mario Lusek della pastorale per il turismo. Per l’occasione saranno presenti anche il sindaco di Tolentino Luciano Ruffini, il presidente della provincia di Macerata Giulio Silenzi, l’assessore al turismo della Regione Marche Vittoriano Sollazzi e il presidente dell’assm Sandro Feliziani. Intervergono anche il vescovo della diocesi di Macerata monsignor Claudio Giuliodori e l’arcivescovo di Ancona Monsignor Edoardo Menichelli.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 570 volte, 1 oggi)