SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Precisare esplicitamente che gli appartamenti che verranno acquisiti dal Comune in seguito ai bandi di riqualificazione contenuti nel Progetto Casa saranno destinati all’edilizia residenziale pubblica.

Questo era quanto hanno chiesto in maniera bipartisan alcuni consiglieri comunali, durante le votazioni per l’approvazione del Progetto Casa promosso dalla giunta Gaspari. Lo ha chiesto il consigliere di An Giorgio De Vecchis, tramite un emendamento che però non è stato accolto; fra le file della maggioranza lo ha chiesto Daniele Primavera di Rifondazione Comunista, ottenendo una rassicurazione dal sindaco Gaspari e votando perciò favorevolmente all’atto di indirizzo del Progetto Casa.

Ma, ed è un dato politicamente rilevante, a votare favorevolmente all’emendamento di De Vecchis sono state, oltre a Primavera, anche due esponenti del Partito Democratico, Palma Del Zompo e Lina Lazzari.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 758 volte, 1 oggi)