SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Se fino ad ora Piccioni aveva lamentato assenze soprattutto per il reparto di centrocampo, stavolta sarà il reparto offensivo rossoblu ad essere abbastanza povero di calciatori. Tra i venti convocati, infatti, figurano soltanto due attaccanti: Cigan, che tra l’altro è un esterno d’attacco, e Caselli, classe 1989, scuola Samb, che ha collezionato soltanto quattro presenze un anno fa. Restano invece in Riviera gli infortunati Morini e Pippi, ma anche Titone, Melchiorri e Olivieri.Samb dunque costretta ad un modulo molto abbottonato, una sorta di 4-5-1, con Cigan unico attaccante, Magnani sull’esterno destro e una linea mediana formata da Visone, Ferrini, Palladini e Tussi (o Briglia). In difesa spazio a Moi e Pisano centrali, con Padula e Tinazzi terzini. Dazzi a porta.

Gli altri convocati sono il secondo portiere Ascani, i difensori Petrella, Bonfanti, Pistillo, Marino, Servi, il centrocampista Forò e, come detto, il giovane Caselli.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.261 volte, 1 oggi)