dal settimanale Riviera Oggi numero 744
GROTTAMMARE – Massimiliano Manni, passato glorioso come calciatore, grottammarese doc, vive nella sua città, è sposato con Simona ed hanno due figli. Oggi è fondatore di una scuola calcio, l’Associazione Robur.
«Amo stare a contatto con i bambini, visto che anche io ne ho due. Dopo aver lasciato il calcio, ho maggior tempo libero ed avendo un patentino d’allenatore, ho deciso di fondare un’associazione insieme a mia moglie Simona, che permettesse ai ragazzi di crescere motoriamente, osservando che gli adolescenti d’oggi non hanno più spazi per muoversi e giocare».
Dove si svolgono i corsi, quali sono gli orari e a quali ragazzi è rivolto?
«I corsi si svolgono il lunedì ed il giovedì dalle 17.00 alle 18.00 presso il circolo tennis situato in via Cilea, zona ex-ferriera, e si divide in due fasce: Piccoli Amici dai 6 ai 7 anni e Pulcini dagli 8 ai 10 anni».
Il corso cosa prevede?
«Pratiche ludico motorie: per i Piccoli Amici movimenti motori di base, per i Pulcini, gioco sport finalizzato al calcio. Non vogliamo sostituirci a nessun altro gruppo sportivo, anzi, il nostro è un corso che serve per dare le basi per qualsiasi tipo di sport.
I progetti per l’associazione?
«Speriamo che i ragazzi si divertano e che ci sia un buon passaparola tra i genitori per far sviluppare il gruppo così da poter crescere insieme».
Per informazioni N. 338/2106415

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.016 volte, 1 oggi)