Da Riviera Oggi numero 744

CUPRA MARITTIMA – Tutto iniziò nel 1998 quando, per la prima volta, il comune e la parrocchia di Cupra decisero di parlare ai propri cittadini in modo diverso attraverso uno strumento nuovo. Questo strumento è la “Festa della coppia“. Ogni anno c’è un argomento intorno al quale si creano dibattiti e momenti di riflessione, come ad esempio la sessualità nella coppia, la crisi, il perdono, le radici. Quest’anno la festa si svolgerà intorno alla comunciazione come sorgente di vita nella coppia e nelle famiglie.

Si inizierà venerdì 26 settembre alle 21 presso la sala consiliare. La psicologa e psicoterapeuta  Laura Romagnoli tiene un dibattito su “Leggere e capire il disegno infantile”. Da sabato 27 saranno esposti in Piazza della Libertà i disegni dei bambini delle scuole d’infanzia di Cupra sul tema “Quello che papà e mamma mi dicono con lo sguardo”.

Domenica 28 poi a partire dalle 16 si terrà, nella pineta centrale, una festa alla quale sono invitate tutte le famiglie, e durante la quale saranno premiati i bimbi delle scuole d’infanzia.

Da lunedì ogni sera in ogni quartiere a partire dalle 21, ci sarà un dibattito con gli esperti. Il 29 ad esempio, al quartiere 5 lo psicologo Don Lele Quinzi, presso l’hotel Europa, terrà l’incontro “Gli ingredienti giusti per preparare un buon dialogo fallimentare”. Martedì 30 al quartiere 2, presso la pensione Samira la psichiatra Maristella Cesario parlerà di come “Il primo dovere dell’amore è saper ascoltare”. Mercoledì 1, presso il camping “Il Frutteto” del quartiere 3, il neuropsichiatra infantile Bruno Acciarri spiegherà: “Comunicare con gli adolescenti, quanto può essere difficile”. Ancora un nuoropsichiatra infantile, ovvero la dottoressa Barbara Rossi, per parlare de “La comunicazione non verbale tra genitori e bambino nei primi anni di vita”, al ristorante Casa del Sole del quartiere 4, giovedì 2 ottobre. Il professor Luca Tosoni, docente di teologia morale, parlerà venerdì 3 ottobre presso la sala consiliare de “il suono del silenzio, dal monolo al dialogo”.

La Festa della Coppia si concluderà poi domenica 5 ottobre con la consegna da parte del sindaco Giuseppe Torquati e dell’assessore ai servizi sociali Matilde Cameli, di un ricordo alle coppie che hanno festeggiato l’anniversario.

Questi giorni infatti saranno occasione per festeggiare insieme ai cittadini ogni anniversario, dalle nozze di carte (il primo anno di matrimonio) a quelle di diamante (60 anni di vita insieme). Un bel momento per sentirsi uniti in questi momenti di gioia.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 531 volte, 1 oggi)