Samb. Alcuni lettori hanno proposto un incontro democratico e sereno tra il presidente della Samb Calcio e la cittadinanza, sportiva e non. Mi hanno anche chiesto di fare il moderatore in un ipotetico colloquio a distanza con domande e risposte via internet nel nostro apposito spazio dedicato alle dirette. Mi sembra una bella idea che potrebbe stemperare certi rapporti che, oggi, sopravvivono tra l’intemperanza, la rabbia e l’indifferenza. Tre “sentimenti” altamente negativi che non promettono nulla di buono. Potrebbe essere utile per tirar fuori quello che di buono c’è sempre e favorire passi indietro che, in tempi di “guerra”, non avvengono mai. Il sottoscritto si mette a disposizione.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.525 volte, 1 oggi)