SAN BENEDETTO DEL TRONTO – «Che fine hanno fatto le promesse e gli impegni del Bilancio Partecipato?». Se lo chiede a gran voce un gran numero di abitanti del quartiere Agraria: irritati e delusi dall’amministrazione comunale per non aver tenuto fede agli impegni discussi ed approvati dalla stessa giunta.

Pasqualino Bianconi, residente in via Terracini e padre di un ragazzo diversamente abile sbotta:«Ci hanno preso letteralmente in giro. Giocano a fare gli illuminati amministratori con progetti di dubbia utilità e realizzazione come la torre dimenticando o snobbando persino le opere di ordinaria amministrazione come l’eliminazione delle barriere architettoniche di marciapiedi impraticabili per chi deve muoversi in carrozzella».

Un altro abitante come Andrea Falcioni ci tiene a sottolineare: «Questa giunta si risparmi di venire ad imbastire concorsi per geometri ed architetti di belle speranze da queste parti. Ciò di cui abbiamo bisogno sono priorità immediate. Che sono poi opere di ordinaria manutenzione».

Per Andrea Traini, presidente del comitato di quartiere, l’Agraria continua ad essere discriminata in quanto zona con poca visibilità mediatica: «Allo stato dei fatti si ricordano di noi solo in campagna elettorale. La montagna delle pompose manovre del Bilancio Partecipato è riuscita solo a partorire il topolino di quattro alberi piantati alla meno peggio in occasione della Ludoteca».

Nel frattempo in via Valcuvia le macchine continuano a sfrecciare ad andature folli, della promessa di raccoglitori per acque piovane nel terreno adiacente via Ugo La Malfa onde evitare il ripetersi di acquitrini neanche l’ombra e così via. «Sono sedici anni che abito da queste parti- sottolinea Altea Cicconi – e stiamo ancora aspettando l’apertura di un centro commerciale fin qui mai realizzato».

Un’altra residente come Paola Crescenzi amaramente aggiunge :«Sappiamo che esistono i vigili solo per sentito dire. Per non parlare delle siringhe abbandonate proprio dietro la scuola materna Alfortville alla portata di tutti, bambini compresi».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 655 volte, 1 oggi)