SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Prosegue incessante il lavoro di monitoraggio delle forze dell’ordine specie nel campo delle contraffazioni, un fenomeno secondo gli addetti ai lavori in continua ascesa.

Durante il quotidiano pattugliamento delle cosiddette “zone sensibili” una volante del nucleo operativo del Comando dei Carabinieri nella mattinata di martedì, davanti al centro commerciale “Porto Grande”, procedeva al fermo di un minorenne originario del Ghana per “possesso a fini di spaccio di materiale audiovisivo contraffatto”. Trattasi di 125 cd duplicati e 50 dvd senza il marchio Siae.

Il ragazzo è risultato anche privo del normale permesso di soggiorno. In quanto minore è stato denunciato a piede libero e, in base alla legge 403, affidato alla custodia del Sindaco fino al raggiungimento della maggiore età.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 285 volte, 1 oggi)