GROTTAMMARE – Firmata dal capogruppo del Partito delle Libertà, Maria Grazia Concetti, e dai consiglieri comunali Roberto Marconi, Giuliano Vagnoni, Raffaele Rossi e Filippo Olivieri, è stata depositata l’istanza che è stata depositata oggi, 24 settembre – indirizzata anche indirizzata al Dirigente Affari Istituzionali del Comune di Grottammare, al Presidente della Giunta Regionale presso la Regione Marche Ancona, alla Avvocatura Distrettuale dello Stato di Ancona – che chiede di provvedere «alla costituzione di parte civile del Comune di Grottammare, in relazione al processo penale che vede imputato il Sindaco di Grottammare, il Responsabile del settore urbanistica, il vicesegretario, ed il beneficiario della  concessione demaniale marittima, la cui udienza preliminare si terrà dinanzi al Tribunale di Fermo – aula GIP – il prossimo 06 novembre 2008».

Oggetto dell’istanza la richiesta della nomina di un difensore civico che «curi l’interesse della collettività grottammarese  – si legge – anche al fine di ottenere il risarcimento dei danni materiali e morali, è atto dovuto ed indifferibile».

Nell’istanza si richiede anche una vigilanza da parte del Presidente della Giunta regionale, a cui i consiglieri firmatari chiedono anche che «in caso di omissione, provvedere direttamente nell’esercizio del potere sostitutivo ex legge conferitogli».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 517 volte, 1 oggi)