ASCOLI PICENO – Si è svolta martedì mattina, presso la sala riunioni dell’Hotel Marche, l’inaugurazione della sezione associata dell’Ipssar “F. Buscemi” di San Benedetto del Tronto ad Ascoli Piceno. La nuova scuola alberghiera, ospitata nel plesso dell’Hotel, già Centro Locale di Formazione Turistico Alberghiero della Provincia, parte con due sezioni, per un totale di 50 iscritti, e si propone come il primo istituto della regione ad essere installato all’interno di una concreta realtà lavorativa.
Afferma il dirigente scolastico Giovanni D’Angelo: «Questo è un progetto lungimirante volto a favorire l’incontro tra scuola e mondo del lavoro, e quale miglior modo ci può essere per formare i ragazzi di una full immersion in un hotel?».
La scuola, dotata di un settore ristorazione e di una sala bar, si propone come un’opportunità al servizio di un ampio bacino territoriale; già ora molti iscritti provengono da paesi dell’entroterra ascolano e da regioni limitrofe, e come una proposta qualificante per la città che, nelle parole del sindaco Piero Celani, deve ora essere in grado di dotarsi di un contenuto di qualità per le nuove strutture alberghiere.
In questo contesto la collaborazione con l’IPSSAR è di grande prestigio poichè, continua il primo cittadino, «l’istituto di San Benedetto del Tronto è un riferimento per tutta la costa adriatica per l’eccellente qualità della formazione».
Hanno partecipato all’incontro il vice presidente della Provincia Emidio Mandozzi e l’assessore al Patrimonio e all’Edilizia Scolastica Ubaldo Maroni.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.301 volte, 1 oggi)