SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Ecco le formazioni agli ordini dell’arbitro Colasanti di Siena

SAMB: Dazzi, Tinazzi, Padula, Briglia (91′ Forò), Moi, Pisano, Magnani, Ferrini, Cigan, Visone (64′ Palladini), Titone (53′ Melchiorri)
A disposizione: Ascani, Bonfanti, Pistillo, Palladini, Forò, Olivieri, Melchiorri

All. Enrico Piccioni
CESENA: Ravaglia, Tonucci (Ricci 45′), Rossi (64′ Molino), Zebi (81′ Palumbo), Lauro, Biasi, Biserni (C), Segarelli, Veronese. Chiavarini, Motta

A disposizione: Tardioli, Ricci, Vignati, Palumbo, Molino, Djuric, Ferretti
All. Pierpaolo Bisoli
Samb lievemente sbilanciata in avvio, ma la prima occasione è la sua con un cross di Magnani che attraversa l’area, l’accorrente dalla sinistra Titone perde l’attimo per colpire.

All’8′ Ferrini in contropiede viene lanciato verso Ravaglia, converge dalla sinistra, il suo destro viene respinto da Ravaglia, ci riprova l’ex del match ma la palla va sull’esterno della rete.

al 10′ occasione per il Cesena: punizione dalla destra di Chiavarini, Biasi di testa gira abilmente, palla imparabile per Dazzi ma per fortuna alta sopra il suo angolino sinistro.

Moi provvidenziale al 13′ a chiudere su Veronese che si era incuneato centralmente, in una difesa rossoblu colta impreparata su contropiede

17′ ammonito Briglia (decisione troppo severa a nostro avviso) per una leggera trattenuta su Veronese

21′ ammonito Lauro

23′ Padula mette una pezza sul cross di Biserni dopo un colpo di testa sbagliato di Briglia che ha fornito un assist ai bianconeri. Sul corner Dazzi incerto, palla respinta sui piedi di Veronese, che tenta il dribbling in area ma la palla gli viene abilmente tolta dai piedi da Pisano

26′ numero di Chiavarini a centrocampo, supera due avversari e lancia in profonditrà per Veronese, scatto sulla destra in contropiede, eccellente Moi a deviare in angolo in scivolata sbrogliando una situazione difficile

la Samb soffre, prima Motta prova il pallonetto da centrocampo di poco alto, poi è ancora Moi a sbrogliare su un cros di Biserni verso l’accorrente Veronese

al 30′ il Cesena spreca un’ocasione incredibile, Chiavarini buca la difesa rossoblu come burro su un taglio di Motta, entra in area dal vertice sinistro, mette a sedere Dazzi e piazza la palla in porta da dentro l’area piccola. Incredibile palo

la Samb prova a reagire, Titone e Padula dalla sinistra e Magnani dalla destra provano con dei cross in area, ma c’è poca fortuna e ora anche poche idee

al 36′ finalmente la Samb riprende sostanza, bel cross di Magnani da destra, ottimo colpo di testa in torsione di Cigan dal vertice dell’area piccola, palla di poco alta sulla traversa

41′ ammonito Motta

42′ Titone fa tutto bene sull’out sinistro, recupera palla, si beve Rossi, si accentra, ma il tiro destro sul primo palo e fiacco e va fuori

44′ brivido, punizione di Veronese, palla in area piccola per Biasi che mette in mezzo da sinistra per Chiavarini, che poco coordinato spreca di sinistro, palla fuori

si va negli spogliatoi sullo zero a zero, la Samb deve ringraziare Chiavarini che ha divorato un gol già fatto. Per il resto le solite amnesie in difesa, con l’eccezione del solito Moi. Vivace Titone, poco consistente Magnani, discreto Cigan, che però può e deve dare di più. L’impressione è che manchi un valido filtro a centrocampo, il Cesena in contropiede si è reso più volte temibile. Mentre in fase offensiva la squadra di Piccioni sembra sterile, senza un gioco capace di mettere un terminale offensivo (che non c’è) in condizioni favorevoli per segnare.

Incrociamo le dita

SECONDO TEMPO

al 2′ punizione mancina di Biasi dalla fascia destra, palla in fallo laterale

al 7′ Cigan appoggia dietro da posizione centrale per Visone dopo un lungo fraseggio, sinistro alto

11′ corner cesenate, spizza Biasi, clamorosa svirgolata di Ricci sottoporta, che colpisce di spalla in tuffo

13′ Visone batte un corner in modo inguardabile, peccato

15′ occasione Samb, punizione di Visone, destro a rientrare, rimpallo fra Moi e Melchiorri, afferra la palla Ravaglia. Moi strattona poi il portiere cesenate e si becca una giusta ammonizione

23′ Cigan svirgola un destro, l’azione continua, cross di Magnani, nulla di fatto

26′ punizione lunga del Cesena, Veronese ci arriva di testa dal margine dell’area piccola: palla a lato

34′ Cigan guadagna un corner, un fumogeno viene acceso in curva, Ravaglia blocca il corner. e poi tanti errori da entrambe le parti. Sembra essere subentrata anche un po’ di stanchezza.

37′ cross lungo del terzino Padula, Magnani viene sovrastato da Ravaglia

43′ cross di Molino dalla sinistra, Dazzi esce a terra sottoporta e blocca il pallone

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.282 volte, 1 oggi)