Su Riviera Oggi una pagina con servizio fotografico a colori interamente dedicata al rugby
SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Grande giornata di rugby al Ballarin. L’amichevole tra Samb e Teramo giocata domenica è stata uno spot per questa nobile e dura disciplina.

Nella prima partita alle 16:00 si sono affrontate le formazioni dell’Under 17 e dell’Under 15 della Samb, poiché l’Under 15 del Teramo non si è potuta presentare. I più piccoli si sono battuti con il solito coraggio e impegno che li contraddistingue, anche se alla fine la differenza di età si è manifestata in larga maniera nel punteggio.

Nel secondo incontro l’Under 17 di Settimio Valentini si è misurata con i pari età del Teramo, superandoli per 20 a 10, evidenziando un divario tecnico ma non fisico; difatti negli ultimi minuti gli abruzzesi riuscivano a segnare due bellissime mete.

Nell’ultimo incontro hanno fatto ingresso in campo le due formazioni Under 19 di Samb e Teramo: i rossoblu hanno avuto la meglio in maniera netta (25 a 0); al di là del risultato l’aspetto positivo si può cogliere nello splendido affiatamento dei giocatori rossoblù che quest’anno si avvalgono, oltre che della direzione dell’allenatore Andrew Jeppson, anche della maestria di un generosissimo capitano, Marco Curi, che ha più volte dimostrato ai suoi compagni che non bisogna mai tirarsi indietro.
Negli ultimi tre mesi è stato grande il lavoro del presidente Aleandro Fioroni e dei suoi collaboratori, affinché San Benedetto del Tronto continui ad avere una scuola di vita e di sport all’insegna della palla ovale.

E poi c’è stato l’immancabile Terzo tempo con i ragazzi e i dirigenti delle due squadre che si sono ritrovati dopo la partita a tavola per soddisfare palato e spirito.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 882 volte, 1 oggi)