MONTEFIORE DELL’ASO – Si rinnova anche quest’anno l’appuntamento con la Fiera Grande d’Autunno domenica 21 settembre, un’intera giornata dedicata alle tipicità, a gastronomia e artigianato.

Si terrà infatti il tradizionale mercato per le vie del centro storico, fino ad  arrivare nella piazza centrale del paese dove si potranno trovare prodotti tipici e biologici con particolare riferimento alle sezioni di Filieracorta, del Circuito delle Erbe Spontanee, del Laboratorio Didattico del Pane, della Frutta della Valdaso. Saranno presenti inoltre aziende produttrici di vino, formaggi, miele, olio, salumi e quanto di meglio la nostra terra sa offrire.

Al Chiostro di San Francesco trova spazio il mercatino dell’artigianato artistico e dei veri e propri laboratori dell’artigianato e dei mestieri antichi come il fabbro, il vasaio, il tombolo, la ceramica, il cestaio. Gli artigiani realizzeranno dal vivo le proprie creazioni per la curiosità dei passanti che potranno anche partecipare attivamente ad una lezione pratica.

Per occasione il Polo Museale segnala due mostre importanti visitabili fino alla fine del mese. Si tratta di “Le Mani d’oro di Montefiore” e”Hortus Siccus”. La prima è dedicata all’arte del ricamo che racconta la storia di mani abili femminili  del passato e del presente, con una collezione di manufatti che parte dalla fine del 700. La seconda invece è un percorso documentato di testi e di erbari antichi, che guida il visitatore ad una conoscenza delle specie botaniche, delle diverse tecniche di conservazione, a partire dal 1500 fino ad arrivare ai giorni nostri.

Durante la giornata di domenica dunque sarà possibile assistere aspettacoli folkloristici di un tempo, con giullari, giocolieri, trampolieri, virtuosismi con il fuoco e un po’ di magia .

L’evento è promosso dall’Amministrazione Comunale, dall’Amministrazione Provinciale di Ascoli Piceno, dalla CCIA, dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Fermo e dalla locale Pro Loco  e che vede come sponsor ufficiali la Carifermo SpA ed il calzaturificio Dilan.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 658 volte, 1 oggi)