OMAGGI AL GRANDE LUCIO
Le sue canzoni hanno segnato momenti particolari e interi periodi della nostra esistenza, i suoi versi hanno dato colore a immagini di vita quotidiana ma soprattutto la sua musica ci ha regalato vere emozioni. E proprio grazie a “Emozioni”, come anche a “La canzone del sole”, “Acqua azzurra acqua chiara”, “Mi ritorna in mente”e a molte altre che il ricordo del grande Lucio Battisti non si spegne mai.
A 10 anni dalla sua scomparsa, avvenuta il 9 settembre del 1998 nell’ospedale San Paolo di Milano dopo una lunga malattia, le sue canzoni continuano ad affascinare anche le generazioni più giovani.
Chitarrista autodidatta, vede il decollo della sua carriera grazie all’incontro con Tony Matano, leader de “I campioni” e successivamente al forte legame con il paroliere Mogol. Vissuto in un periodo politicamente e socialmente caldo, non si è mai lasciato coinvolgere dagli eventi e ha sempre mostrato l’aspetto di un ragazzo semplice con la sua folta chioma riccia e il lungo foulard colorato intorno al collo.
In molti lo hanno ricordato questo 9 settembre e tanti gli hanno reso omaggio al cimitero di Molteno (LC) dove il cantante riposa. Sono diverse le manifestazioni che ricordano il decennale della sua scomparsa come anche i tributi televisivi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 510 volte, 1 oggi)