SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La guatemalteca Rigoberta Menchù, Premio Nobel per la Pace nel 1992, riconosciutole per l’impegno nella giustizia sociale e il riconoscimento dei diritti delle popolazioni indigene, dovrebbe arrivare in città.
La notizia è stata anticipata dall’assessore Margherita Sorge durante la conferenza stampa del Premio Libero Bizzarri, che proprio quest’anno sviluppa il tema dei diritti umani.
La Menchù, oggi ambasciatrice per l’ONU e attiva in Guatemala per l’impegno al cambiamento del Paese, è attesa per un incontro di riflessione e sensibilizzazione con i ragazzi della scuola.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 548 volte, 1 oggi)