ASCOLI PICENO – Un fondo sovrano cinese sarebbe ormai vicino all’acquisto dello stabilimento della cartiera Ahlstrom (ex Mondadori) di Ascoli, dove erano occupati fino a pochi mesi fa, prima della sospensione delle attivita’ produttive, oltre 200 lavoratori.
Il presidente della Provincia di Ascoli Massimo Rossi ha infatti dichiarato all’Agi che un incontro decisivo fra i rappresentanti delle due parti è in programma a Torino, presso la sede italiana del gruppo Ahlstrom, venerdì 19 settembre.
Rossi sta cercando la mediazione nella trattativa fra la multinazionale finlandese e i potenziali acquirenti cinesi e ha avuto recentemente un colloquio diretto con il vicepresidente dell’Ahlstrom Daniele Borlotto.
Durante la settimana scorsa l’ambasciatore cinese in Italia Sun Yxi aveva visitato le Marche e al suo seguito erano presenti alcuni funzionari governativi, che hanno approfondito alcuni aspetti logistici e infrastrutturali anche in connessione alla trattativa per lo storico stabilimento industriale ascolano.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.306 volte, 1 oggi)