GROTTAMMARE – Sperimentazioni con l’energia alternativa: al centro del progetto, c’è la modifica di un autobus del Sindacato dei Lavoratori Intercategoriale per la realizzazione di un veicolo-laboratorio a doppia alimentazione, basata su olio vegetale e gasolio.

È il progetto che verrà presentato a Roma venerdì 12 settembre presso il Villaggio Globale, in occasione della prima festa nazionale del Sindacato dei Lavoratori Intercategoriale.

Il prototipo di “autobus-laboratorio” alimentato ad olio vegetale riciclato nasce proprio a Grottammare, città delle energie, grazie agli studi dell’associazione di cultura scientifica “Officine sperimentali”, patrocinato dal Comune, e diretto da Carlo Bertocchi, ed ha come promotore anche la Regione Lazio.

L’obiettivo finale è dimostrare come, anche quello che oggi viene considerato un problema, cioè lo smaltimento dei rifiuti, possa diventare una risorsa energetica alternativa che va nella direzione della salvaguardia dell’ambiente e del progresso sostenibile.

Per approfondimenti www.officinesperimentali.it

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 590 volte, 1 oggi)