GROTTAMMARE – Il “Premio Franz Liszt”, che si svolgerà dal 2 al 5 ottobre, porterà a Grottammare alcuni fra i migliori giovani pianisti del mondo.
Gli artisti del pianoforte provengono da diverse nazionalità, come il Kyrgyzstan, l’Uzbekistan, la Corea, il Giappone, la Cina, la Russia, dando un tono internazionale al Concorso.

«Tutti i partecipanti – spiega Graziella Castelletti Presidente dell’Amad Franz Liszt di Grottammare – vantano curricula eccellenti il che lascia presumere che il Concorso sarà di ottimo livello con la possibilità di assistere alla nascita di una “stella”».

Il Concorso si svolgerà in tre fasi: eliminatorie, semifinali e finale, con premiazione dei cinque migliori concorrenti. Le valutazioni saranno espresse da una Giuria internazionale, composta da cinque pianisti di fama.

«L’Amad – continua la signora Castelletti – sta inoltre contattando il Metropolitan di New York, dove dal 2001 è in esposizione, il great-grand piano Erard appartenuto a Franz Liszt nel periodo del suo soggiorno a Tivoli, di proprietà del Maestro Carlo Maria Dominaci, italo-americano attuale direttore artistico dell’Amad, perchè consenta ai pianisti vincitori del nostro concorso di esibirsi in una serata speciale sul pianoforte su cui suonò il grande ungherese».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 776 volte, 1 oggi)