MARTINSICURO – Un poliziotto fuori servizio insegue e acciuffa una giovane che aveva appena rubato il contenuto di una borsa, lasciata incustodita da una famiglia nei pressi dell’ombrellone sulla spiaggia truentina.
È domenica pomeriggio quando il sostituto commissario Pulcini, di stanza a San Benedetto, riceve la segnalazione dai bagnanti derubati, riuscendo con celerità a individuare il ladro. Una volta raggiunto, gli esibisce il distintivo di riconoscimento ma la ragazza cerca nuovamente di scappare e di disfarsi del suo zaino.
Fermata e bloccata, la 22 enne Francesca P., pregiudicata di origine cesenate, viene arrestata e condotta presso il carcere femminile di Castrogno.
Al termine delle perquisizioni di rito la refurtiva è stata restituita alla legittima proprietaria. Martedì l’autorità giudiziaria ha deciso per la detenzione domiciliare per la giovane ladra, che sconterà la misura detentiva presso la propria abitazione di Cesena, in attesa di giudizio.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 625 volte, 1 oggi)