Trodica-Porto d’Ascoli 3-0


TRODICA (4-4-2): Rinaldesi, Dalloro (75’ Torretti), Ardito, Marcacciò, Conforti, Vallesi, Goglia (52’ Canullo), Bartolini, Bartolucci, D’Angelo, Meschini (64’ Re)
A disposizione: Giacomelli, Bonpadre, Del Medico. Allenatore: Ciocci
PORTO D’ASCOLI (4-3-3): Marinelli, Quondamatteo, Sansoni, Filipponi (54’ Cipolloni), Novelli, Morelli, Castiglione, Maurizi, Pezzoli, Severo (54’ Cavazzini), Di Girolamo (75’ Francucci).
A disposizione: Piunti, Angelini, Mattioli, Fiorino. Allenatore: Deogratias.
ARBITRO: D’Alò di Ancona
ASSISTENTI: Verdolini di Ancona e Panichelli di Macerata
MARCATORI: 29’ Goglia, 43’ D’Angelo, 85’ Tonetti
TRODICA – Peccato davvero. Il Porto d’Ascoli sceso in campo a Trodica non ha sentito l’emozione del debutto in Promozione giocando a viso aperto e lottando su ogni pallone per oltre un’ora. Purtroppo l’esperienza insegna che se non butti la palla in rete non vinci. Di Girolamo spreca due limpide occasioni per passare in vantaggio al contrario dei ragazzi di mister Ciocci che calano il tris.
I padroni di casa si fanno notare al 1’ con un cross dal fondo di D’Angelo, Bartolucci non coordina bene lo stacco di testa. Al 5’ Goglia in corsa fa partire un diagonale che finisce di poco a lato. Rispondono gli ospiti: Severo allarga per Sansoni che serve Castiglione il quale riesce a crossare verso Di Girolamo, di testa Rinaldesi blocca.
Al 10’ Maurizi dal limite manda alto. Marinelli al 21’ mette in angolo un tiro di D’Angelo. Doppia occasione per il Porto d’Ascoli. E’ il 23’ quando Castiglione vede libero Pezzoli, tacco all’indietro per Di Girolamo il cui tiro viene respinto dalla difesa locale. La palla giunge ancora sui piedi di Castiglione che serve in mezzo Maurizi, rasoterra che Rinaldesi fa suo.
Al 25’ Di Girolamo lanciato a rete, a tu per tu con il portiere locale manda alto la sfera tra la disperazione. Come si dice: gol mancato, gol subito. Il vantaggio del Trodica arriva al 29’: incursione sulla sinistra di Goglia, dal fondo infila Marinelli. Raddoppio di D’Angelo al 43’.
Sotto di due reti il Porto d’Ascoli prova a reagire. Di Girolamo pennella un perfetto assist per Pezzoli che manca l’aggancio. Al 70’ stop e girata di Cavazzini, a lato. Cross di Re al 79’ per Bartolucci, di testa sfiora l’incrocio.
All’85’ il Trodica cala il tris: Tonetti da 20 metri fa partire un cross dalla destra, la sfera prende una strana traiettoria che si va ad infilare sotto l’incrocio del secondo palo alle spalle di Marinelli.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 795 volte, 1 oggi)