GROTTAMMARE – Sono rivolti alle giovani coppie, sposate da non più di due anni di età inferiore ai 37 anni o coppie in procinto di farlo purché effettuino le pubblicazioni del matrimonio o si sposino prima di acquistare l’alloggio e siano entrambi sotto i 35 anni: sono i “Buoni casa”, i contributi inseriti di recente all’interno del Piano per l’edilizia residenziale pubblica approvato dalla Provincia di Ascoli Piceno per il triennio 2006-2008, le domande scadono il 26 settembre.

Il contributo massimo per ciascuna coppia è fissato in 30 mila euro. Possono parteciparvi coppie con reddito calcolato secondo i parametri ISEE inferiore a 39.701,19 euro. Almeno uno dei due coniugi/nubendi deve aver prodotto redditi nel 2006. Le risorse disponibili ammontano a 1.230 mila euro (660 mila euro per l’ Ascolano e 570 mila euro per il Fermano).

Le domande vanno presentate all’ufficio Protocollo del Comune in cui si intende acquistare l’immobile e vanno redatte tramite l’apposita modulistica scaricabile dal sito web del Comune o della Provincia (www.comune.grottammare.ap.itwww.provincia.ap.it) , dove pure è pubblicato il bando integrale, oppure da richiedere all’ufficio Casa (I piano, 0735.739223).

La graduatoria finale delle domande ammesse a contributo sarà formulata dagli uffici provinciali, sulla base dell’istruttoria svolta dall’ufficio comunale, in ordine crescente di ISEE, entro il 23 dicembre 2008.

La graduatoria della precedente edizione del bando (scaduto il marzo scorso) conta 51 ammessi, per il territorio ascolano, per un totale di 1.350.000 euro. Per quanto riguarda Grottammare, le coppie beneficiarie del contributo a fondo perduto sono 3. Sono già partite le pratiche per l’erogazione dei fondi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 485 volte, 1 oggi)