CUPRA MARITTIMA – Una serata davvero emozionante: il Cupramusicafestival ha visto la presenza del grande liutaio cremonese Francesco Bissolotti. Per rendere onore alla sua arte, si sono esibiti con strumenti creati da Bissolotti i maestri Boris Garlistky al violino, Toshiaky Hayashi al violoncello e un’allieva giapponese del corso di musica da camera alla viola.

Il musicologo Claudio Giovalè ha introdotto le esibizioni tracciando commosso la storia del maestro Bissolotti, conosciuto in un momento particolare della sua vita, e da lui definito come «un uomo misurato, modesto ma i cui strumenti risultano un vero e proprio miracolo artistico. Uno degli unici maestri a conoscenza delle tecniche di Stradivari».

A conclusione della serata il sindaco Giuseppe Torquati ha consegnato una pergamena al maestro liutaio ringraziandolo per la sua presenza a Cupra.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 613 volte, 1 oggi)