ANCONA – La Cooperazione come settore strategico dell’economia regionale. Gian Mario Spacca, presidente della Regione chiarisce l’importanza della cooperazione.
«La sensibilità del Governo regionale verso tale comparto – ha dichiarato Spacca – è dimostrata da qualità e quantità di iniziative e risorse che sono state attivate a sostegno del suo sviluppo fin dall’inizio della legislatura».
«Quello che conta è infatti il progetto di crescita e modernizzazione del settore che viene portato avanti in modo collegiale, con continuità e determinazione, indipendentemente dalle persone chiamate ad attuarlo nelle deleghe operative».
«L’impegno della Regione – ha concluso Spacca – è stato costante, come riconosciuto dallo stesso mondo cooperativo che rivolge il suo ringraziamento all’assessore competente: dal 2005 al 2007, lo sforzo è ulteriormente aumentato rispetto agli anni precedenti con quasi 10 milioni di euro di agevolazioni erogate. Un esempio è rappresentato per il 2008 dai ben 200 progetti richiesti a favore dello sviluppo delle cooperative, che muoveranno investimenti per circa 12 milioni di euro, 3 milioni in più rispetto al 2007».
A tale proposito prende parola anche Sandro Donati, neoassessore regionale con delega alla Cooperazione, sostenendo l’importanza data dal governo regionale alla collaborazione con il mondo cooperativo e, assicura – «ci confronteremo insieme quanto prima per consolidare tale proficuo rapporto a vantaggio del sistema economico e sociale delle Marche».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 527 volte, 1 oggi)