PESCARA – La Regione Abruzzo ha ripartito tra i Comuni abruzzesi fondi per l’acquisto di testi scolastici di scuole dell’obbligo e istituti superiori. 2 milioni e 724 mila euro è la somma complessiva da destinare, per l’anno scolastico 2008-2009 sia alla fornitura di libri di testo degli alunni che adempiono all’obbligo scolastico (un milione e 992 mila euro), sia alla fornitura, anche in comodato, dei libri di testo per i ragazzi della scuola secondaria superiore (732 mila 147 euro). La delibera di Giunta è stata proposta dall’assessore al Diritto allo Studio, Fernando Fabbiani.

I fondi sono stati assegnati in base alle spese sostenute dai Comuni per l’anno scolastico 2007-2008, e spetterà ad ogni Comune stabilire i criteri e le modalità di erogazione dei fondi ai soggetti che richiedono prestazioni agevolate.

Circa 122 mila euro è la cifra complessiva che è stata assegnata ai 12 comuni della Val Vibrata:

nello specifico, ad Alba Adriatica 14.828 euro, ad Ancarano 2.604, a Civitella del Tronto 1.873, a Colonnella 5.377, a Controguerra 5.994, a Corropoli 4.771, a Martinsicuro 22.607, a Nereto 9.160 a Sant’Egidio alla Vibrata 24.811, a Sant’Omero 11.508, a Torano Nuovo 6.709 e a Tortoreto 12.086 euro.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 452 volte, 1 oggi)